F.A.ME. – FESTIVAL DELL’APPENNINO MEDITERRANEO 

Con F.A.ME. (Festival Appennino Mediterraneo) i paesi e le aree interne dell’Appennino lucano tornano al centro del Mediterraneo recuperando l’antica vocazione ad essere terra di contaminazioni culturali, popolari, musicali.

—————————————————

F.A.ME. è un festival riconosciuto e sostenuto da quest’anno, e fino al 2024, dal Ministero della Cultura; ideato, organizzato e promosso dalla Fondazione Appennino ETS con la direzione artistica della prof.ssa Giovanna D’Amato.

Ventisei appuntamenti in venti comuni lucani a partire dal 10 settembre a Roccanova al 7 dicembre a Senise, che uniscono musica, teatro danza di un Sud che si ritrova contaminato di arti e Mediterraneo, dalla Grecia alla Spagna, incrociando la tradizione araba e quella folk delle nostre origini.

Un Festival che unisce i territori, incontrando l’interesse e il sostegno di tante istituzioni, dalla più rappresentativa Regione Basilicata, al Comune più piccolo della Lucania, San Paolo Albanese con la sua identità.

Inoltre il F.A.ME. incrocia le tradizioni, le storie dei luoghi, la loro cultura e i loro personaggi. Si innesta in sagre che celebrano i prodotti tipici, in iniziative di rigenerazione urbana, in festival nella natura, in eventi d’arte, in occasioni di promozione turistica.

Eventi che respireranno la “fame” (in inglese, “reputazione”) di Pitagora, Leonardo Sinisgalli, Isabella Morra, Mario Pagano, Rocco Scotellaro e Carlo Levi, l’archeologia di Grumentum e la spiritualità all’esperienza monastica dell’Orsoleo a Sant’Arcangelo.

Perché quella “fame” storica di opportunità delle nostre aree interne oggi non è altro che fame di farsi conoscere, diventa “fame”, reputazione appunto, e quei luoghi comuni sulle difficoltà di crescita dei paesi dell’Appennino, dovranno lasciare il posto ad una trasformazione di questi territori in LUOGHI “NON” COMUNI del turismo contemporaneo.

A questo mira con grande passione il ricco cartellone degli eventi che animeranno i tre mesi del Festival, la cui caratteristica peculiare è la multidisciplinarietà della proposta artistica. Un aspetto che si declina non solo attraverso i linguaggi dell’arte e dello spettacolo dal vivo, che spaziano dalla musica, al teatro e alla danza, ma che innerva in una visione complessiva il contesto paesaggistico, le peculiarità architettoniche di rara bellezza, i saperi, i sapori e i profumi dei luoghi che divengono imprescindibilmente coprotagonisti degli eventi artistici. Ecco allora luoghi di un misticismo naturale, come Aliano e i suoi Calanchi, ospitare Moni Ovadia, artista poliedrico che, con gli splendidi musicisti cui si accompagna, guiderà il pubblico in un viaggio spirituale su Rotte Mediterranee, mare dal quale arriva la struggente danza del Flamenco che, con la rinomata Compagnia Pinto di Cordoba, animerà le Sale del Castello di Laurenzana. Dal Tirreno all’Adriatico seguendo i ritmi dei mandolini e delle tammorre che sfrenano i passi della pizzica salentina, la danza è ancora protagonista con la compagnia Argentina di Neri Piliu per un omaggio al tango, “il pensiero triste che si balla”. Tanta Lucania d’eccellenza in scena con il teatro coinvolgente ed esilarante di Dino Paradiso e del Trio la Ricotta, cui fa da contraltare l’aspetto classico della proposta musicale che arricchisce il cartellone. Le prime nazionali dell’opera “Don Carlo”, dedicata alla figura di Carlo Levi, nel centenario della nascita, il formidabile e giovanissimo Ensemble di fisarmoniche dirette dal M* Francesco Palazzo, la danza declinata strumentalmente dal duo pianistico Metro Foti, le orchestra ICO 131 della Basilicata e della Magnagrecia e ancora tanti altri artisti che con il loro prestigioso curriculum rendono prestigiosa la prima edizione del festival.

Una prima edizione che riserverà altre novità e che sarà luogo e strumento per parlare e promuovere l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile varata dall’ONU 2015. Un Festival all’insegna dell’arte e delle passioni ma anche dell’impegno per costruire un mondo migliore.

 TUTTI GLI EVENTI 


07-08/10/2022 – “SERENATA LUNTANA” E “VOLKTANZ” AL PREMIO APPENNINO DI MONTEMURRO

Prende il via a Montemurro la prima edizione del Premio Appennino 2030 Fest, in programma il 7 e 8 ottobre e il 22 e 23 ottobre. Una kermesse di…

Leggere di più


09/10/22 – “VULCANO MEDITERRANEO” A GRUMENTO NOVA

VULCANO MEDITERRANEO  uno spettacolo musicale che grazie alle icone della Napoli degli ultimi quattro secoli, effettua un viaggio intorno alla…

Leggere di più


30/09/22 – ENSEMBLE MERIDIES A SAN PAOLO ALBANESE

“Serenata Lucana”, la quarta tappa del F.A.ME. (Festival Appennino Mediterraneo), incontra la IV Edizione del Festival Antiche Radici a San Paolo…

Leggere di più


17/09/22 – “DONNE IN RINASCITA” A VALSINNI

F.A.ME (Festival Appennino Mediterraneo)  “Donne in rinascita” a Valsinni il 17 settembre.   Un omaggio ad Isabella Morra, con cui si vuole…

Leggere di più


15/09/22 – MICHELE BRIENZA QUARTET A BRIENZA

  15 settembre a Brienza il Michele Brienza Quartet A chiusura del progetto “Un graffio d’Innovazione”, con la installazione dei graffiti, farà…

Leggere di più


10/09/22 – ACCIPITER A ROCCANOVA

Il 10 settembre è in programma Roccanova l'evento "SAUZA CA' COSCIA", dal nome del prodotto tipico locale recentemente entrato neli PAT (Prodotti…

Leggere di più


10 settembre 2022 – ore 22.00
ROCCANOVA
Area park Via Vittorio Emanuele
MANAME’  – ACCIPITER BAND
———————–
15 settembre 2022 – ore 20.00
BRIENZA
Largo Fontana Nuova
MICHELE BRIENZA QUARTET
———————–
17 settembre 2022 – ore 17.00
VALSINNI
Sala eventi Ninì Truncellito
DONNE IN RINASCITA…
Lizzio, Nocchiero (pianoforte)
Sparacino (voce recitante)
———————-
30 settembre 2022 – ore 21.30
SAN PAOLO ALBANESE
22.00 – Sala Centro Civico
SERENATA LUCANA
Ensemble Meridies – N.Millo
———————–
7 ottobre 2022 – ore 19.00
MONTEMURRO
Chiesa Madre
SERENATA LUNTANA
Napoli MondolinOrchestra
———————–
8 ottobre 2022 – ore 19.00
MONTEMURRO
Sala San Domenico
VOLKTANZ
Duo Metro Foti (pianoforte)
———————–
9 ottobre 2022 – ore 11 e 18
GRUMENTO NOVA
Castello Sanseverino
VULCANO MEDITERRANEO
Ensemble Lirico Italiano
A.D’Agosto – S.Mari – F.Galano
A.Ranucci – F.D’Arcangelo
———————–
15 ottobre 2022 – ore 20.00
SANT’ANGELO LE FRATTE
Polifunzionale area cantine
DE FINIBUS TERRAE
ARTHEA ENSEMBLE
———————–
21 ottobre 2022 – ore 20.00
ROCCANOVA
Auditorium comunale
L’Appennino Mediterraneo
di DINO PARADISO
———————–

22 ottobre 2022 – ore 20.00
TRICARICO
Teatro comunale
COMPAGNIA TANGO ROUGE
———————–
22 ottobre 2022 – ore 19.00
MONTEMURRO
Sala San Domenico
FISARMONIKE’
ORCHESTRA DI FISARMONICHE
———————–
29 ottobre 2022 – ore 20.00
CALVELLO
Piazza Falcone
L’Appennino Mediterraneo
di DINO PARADISO
———————–
30 ottobre 2022 – ore 20.00
ROCCANOVA
Auditorium comunale
A SUD
G.Accinni – F. Del Gaudio – F.Natalina
———————–
30 ottobre 2022 – ore 18.30
MARSICO NUOVO
Sede Parco Appennino Lucano
SERENATA LUCANA
Ensemble Meridies
N.Millo  – M.A.Nolè
———————–
31 ottobre 2022 – ore 20.00
GALLICCHIO
Auditorium comunale
BUON APPENNINO
LA RICOTTA
———————–
4 novembre 2022 – ore 10.00
VIGGIANELLO
Istituto Comprensivo
TEATRO DELLE GUARATTELLE
Bruno Leone
———————–
5 novembre 2022 – ore 10.00
MARSICO NUOVO
Istituto Comprensivo
TEATRO DELLE GUARATTELLE
Bruno Leone
———————–
5 novembre 2022 – ore 20.00
LAURENZANA
Castello feudale
NOCHE SEVILLANA
Compagnia Flamenco Andaluz
———————–

12 novembre 2022 – ore 20.00
GRUMENTO NOVA
Area archeologica Museo
PANAMERICANA
O.Bellomo – G.Pulzone – I.Varela
———————–
13 novembre 2022 – ore 20.00
MARSICOVETERE
Centro sociale Villa d’Agri
MOVIE MUSIC
ORCHESTRA ICO MAGNA GRECIA
———————–
20 novembre 2022 – ore 20.00
SANT’ANGELO LE FRATTE
Polifunzionale area cantine
FISARMONIKE’
ORCHESTRA DI FISARMONICHE
———————–
21 novembre 2022 – ore 10.00
MATERA
Istituto Sup. T.Stigliani
Il teorema vegetariano di Pitagora
DINO PARADISO
———————–
29 novembre 2022 – ore 20.00
ALIANO
Auditorium «dei Calanchi»
ROTTE MEDITERRANEE
PER LA PACE – Moni Ovadia
G.Seneca – A.Gouizi
G.Pesaresi –  F.Savoretti
———————–
30 novembre 2022 – ore 20.00
SANT’ARCANGELO
Auditorium S.Brancato
ORCHESTRA 131 della BASILICATA
———————–
1 dicembre 2022 – ore 20.00
SANT’ARCANGELO
Auditorium S.Brancato
A PA’ PASOLINI
Quartetto d’archi Cécile
P.Verna – F.Galizia
G.Zanini – A.Palazzo
———————–
7 dicembre 2022 – ore 20.00
SENISE
Complesso S. Francesco
PASTORALE LUCANA
Ensemble Meridies – N.Millo
———————–

SCARICA IL MANIFESTO CON IL PROGRAMMA COMPLETO DEL FESTIVAL


INFO E PRENOTAZIONI

TEL. 366 60 88442

MAIL: INFO@APPENNINOFONDAZIONE.IT


STAFF

COORDINAMENTO
PIERO LACORAZZA

DIREZIONE ARTISTICA
GIOVANNA D’AMATO

COMUNICAZIONE
GIANNI LACORAZZA

ORGANIZZAZIONE
GIUSEPPE MOLLICA